logo
english italiano


Igiene e Prevenzione

igene

L’igiene orale riveste particolare importanza in odontoiatria, essendo il presupposto, di ciascun trattamento medico. La seduta di igiene periodica è l’occasione per il controllo della salute di tutta la bocca, e va intesa come un check-up, a cui tutti dovrebbero sottoporsi almeno 2 volte all’anno.

Presso il nostro studio l’igiene, viene eseguita da un’igienista dentale e non da altre persone senza titolo legale come purtroppo accade spesso in molti studi per abbattere i costi, a scapito della qualità del servizio e soprattutto della salute del paziente. Grande importanza riveste anche l’informazione che viene fornita ai pazienti per capire, imparare e applicare le semplici regole per una corretta igiene orale domiciliare. Lo Studio Dentistico Bellinvia si preoccupa anche, solo su espressa richiesta da parte del paziente, di effettuare i richiami periodici per le sedute.

Ablazione del tartaro ad ultrasuoni: consiste nella rimozione dei depositi di tartaro sui denti (detartrasi) e viene eseguita con un manipolo ad ultrasuoni che garantisce un’asportazione del tartaro efficace ma delicata, minimizzando gli eventuali disturbi di sensibilità. Gli ultrasuoni riescono a disgregare il tartaro, senza danneggiare la superficie dei denti. È importante che il trattamento sia delicato per evitare asportazioni anche minime di tessuto dentario che, sommate nel corso del tempo, potrebbero causare danni irreversibili.

Sbiancamento air flow: dopo una corretta detartrasi, la seduta di igiene orale si conclude con una lucidatura della superficie dentale con l’ausilio di un getto costituito da una miscela di aria, acqua e polvere di bicarbonato (air flow) che permette di rimuovere macchie superficiali. Da non confondersi con lo sbiancamento professionale al perossido di carbamide.

Scaling e Levigatura radicolare: lo stazionamento e la proliferazione dei batteri anaerobi (che vivono in assenza di ossigeno) aderenti alla radice del dente, determina delle vere e proprie “tasche” che causano la parodontite. Lo scaling gengivale, è la rimozione dei depositi di placca batterica, di tartaro, di residui di cibo che si sono accumulati nelle tasche parodontali. Unitamente alla levigatura radicolare, lo scaling, è un trattamento che si dimostra efficace nel favorire la completa guarigione negli stadi precoci della parodontite e riduce eventualmente il ricorso all’intervento chirurgico negli stadi avanzati della malattia. In caso di distaccamento, abbassamento e infiammazione delle gengive, una levigatura della superficie radicolare perfettamente eseguita, mira a promuovere il riattacco dei tessuti di supporto alla superficie del dente. Lo scaling e la levigatura vengono eseguiti con l’utilizzo di strumenti odontoiatrici di precisione detti curette.

TPLA – Terapia parodontale laser assistita:
dopo la di rimozione dei depositi di placca e tartaro, il trattamento con laser a diodi riduce notevolmente la carica batterica della tasca parodontale con effetto battericida e disinfettante.





particolare3caso


Consigli per una corretta igiene orale

• Per una efficace rimozione della placca batterica è necessario strofinare i denti con uno spazzolino subito dopo i pasti principali (2-3 volte al giorno), per almeno tre minuti, con uno spazzolino adatto alla propria sensibilità gengivale da sostituire ogni 2/3 mesi.
• Evitare di spazzolare i denti con movimento orizzontale: in questo modo la placca non viene rimossa ma spostata negli interstizi dentali, dove ristagna agevolando la formazione di tartaro e carie.
• Pulire i denti dell'arcata inferiore con un movimento rotatorio diretto dal basso verso l’alto. Per l’arcata superiore impugnare lo spazzolino in modo che le setole risultino inclinate di circa 45° e spazzolare compiendo un movimento rotatorio dalla gengiva verso il dente.
• Per la pulizia interna dei denti incisivi e dei canini occorre posizionare lo spazzolino verticalmente, pulendo dente per dente. Mentre per la pulizia della superficie dei denti masticanti posteriori è opportuno procedere con movimenti dal dietro verso l'avanti.
• Usare ogni giorno il filo interdentale o scovolini per la corretta rimozione dei depositi di cibo negli interstizi dentali
• Risciacquare la bocca, almeno una volta al giorno, con un collutorio specifico.